You are currently viewing Matrimonio Gay, la scelta dell’abito giusto

Organizzare un matrimonio richiede sempre un’attenzione particolare ai dettagli e a tutti quegli elementi indispensabili per rendere quel giorno davvero indimenticabile.

Occuparsi dell’organizzazione può, molte volte, causare stress e paura di non riuscire a fare tutto in tempo, anche se la cosa che deve stare sempre a cuore è il coronamento del vostro amore che, con le nozze, viene ufficializzato da un punto di vista formale ma, al contempo, urlato a tutto il mondo, con la felicità che può caratterizzare un giorno così speciale per gli sposi, per i parenti e gli amici tutti.

Partiamo da uno degli interrogativi più gettonati, riguardo uno degli elementi indispensabili che può creare maggiori incertezze, ripensamenti e dubbi amletici: come vestirsi al vostro matrimonio gay?

La scelta dell’abito giusto, infatti, è un passo fondamentale perché avrete quel ricordo per tutta la vita e, certamente, avete voglia di sentirvi bene con il vostro corpo, oltre ad apparire radiosi ed in forma per gli altri e la vostra dolce metà.

La scelta del vestito: il gusto personale misto all’eleganza

Scegliere l’abito giusto per il giorno del matrimonio è forse una delle cose più complesse ma seguendo alcuni semplici punti proverò ad aiutarvi in questa scelta:

FISSATE IL BUDGET: ecidete quanto potete/volete investire per l’acquisto o la realizzazione sartoriale del vostro abito di nozze. Nella preparazione del vostro budget complessivo di spesa per il vostro matrimonio dare il giusto valore alla voce abiti e accessori vi permetterà di scegliere con serenità quello che davvero più vi piace, oltre a veicolare le proposte che l’atelier o il negozio di abiti provvederà ad avanzarti il giorno dell’appuntamento;

SCEGLIETE IL VOSTRO DRESS CODE: è molto importante iniziare considerando il livello di formalità che desiderate impostare per l’evento. Non solo sarà più facile decidere come abbinare i vostri abiti, ma darà anche il tono giusto sia agli ospiti che alla location delle vostre nozze.

Ad esempio i codici di abbigliamento più formali tendono a seguire alcune regole riguardanti l’ora del giorno in cui dovrebbero essere indossati: gli smoking con cravatta nera vengono generalmente indossati dopo le 18:00 o il tramonto.

Avrete invece un maggiore livello di flessibilità nella scelta del vostro abito di nozze se preferite un abbigliamento più informale ossia più casual rispetto ad un abito: niente cravatta o addirittura niente giacca ad esempio per un rito in spiaggia di fronte al mare e a piedi nudi sulla sabbia.

Oppure potreste optare per un dress code che cerca di fondere i due stili come per esempio un abbigliamento da cocktail.

La scelta dello stile dipende interamente da voi come coppia ed è meglio optare per qualcosa che rifletta liberamente la vostra personalità. Preferite “sposarvi in una location romantica ed elegante dallo stile liberty” oppure amate “un matrimonio immersi nel verde dallo stile country chic”?

IL MODELLO DEL  VOSTRO ABITO DI NOZZE: come per ogni matrimonio, le regole dei codici di abbigliamento dovrebbero essere considerate principalmente come linee guida piuttosto che come dogmi inflessibili. Dopotutto, il matrimonio è la celebrazione della vostra relazione di coppia e dipende interamente da voi cosa decidete di indossare.

Inoltre, dato che i matrimoni gay sono relativamente recenti, è più facile staccarsi da quelle che sono considerate convenzioni tradizionali. In effetti, diventa una grande opportunità per sperimentare ed esprimere se stessi nel vostro giorno più bello soprattutto parlando sartorialmente!

Tiziana Etoschi LGBTQ Wedding Italia Daniele e Moreno L'abito di nozze gay

Alcuni spunti nella scelta dei vostri abiti!

Abbinamento perfetto.

Una scelta spesso condivisa da molti spos* è quella di indossare semplicemente lo stesso vestito. A seconda della scelta del dress code, la scelta potrebbe essere:

    Smoking identici

    Abiti bianchi lunghi coordinati

    Combinazioni identiche

Il vantaggio di questo metodo è che è semplice. Anche se avete un tipo di corporatura differente, questa scelta può funzionare bene.

Sarà anche più semplice consigliare l’abbigliamento più adatto ai vostri testimoni di nozze creando un generale senso di coerenza.

Lo svantaggio di questa scelta è che non tiene conto della colorazione della carnagione o della capigliatura di ogni spos*, supponendo che sia diversa. Anche se uno di voi può avere un bell’aspetto con un abito grigio, potrebbe sbiadire l’altro, ad esempio. Siatene consapevoli quando prendete la vostra decisione.

Variazioni sul tema.

La variazione di un tema può avvenire in termini di colore, stile e altro.

Alcuni esempi sono:

    Abiti coordinati, ma differenti in alcuni particolari.

    Abiti identici o smoking con gilet di colori diversi per gli abiti maschili.

    Abiti nella stessa famiglia di colori che variano nella tonalità.

    Abiti diversi con cravatte abbinate oppure gioielli o scarpe abbinate.

    Un* spos* in un abito tinta unita, l’altr* in uno fantasia.

Può essere un approccio particolarmente interessante se si opta per un dress code formale. Ad esempio, uno sposo potrebbe indossare uno fascia da smoking di fiori e l’altro un cappello costruito appositamente con gli stessi fiori…perché alla fantasia non poniamo limiti!

Se volete creare un’immagine coordinata anche con i vostri testimoni potreste ad esempio valutare un dettaglio dell’abito del proprio testimone in sintonia con un dettaglio del proprio abito considerando il tema generale del matrimonio.

Nel caso di un matrimonio gay, ad esempio, un gruppo di testimoni di uno sposo potrebbe indossare abiti blu coordinato al gilet blu del proprio sposo. Mentre i testimoni dell’altro sposo potrebbero  indossare un abito in grigio coordinato al gilet grigio del loro sposo.

Tiziana Etoschi LGBTQ Wedding Italia Mike and Andrea L'abito di nozze gay

Abiti differenti.

Questa opzione è perfetta se avete due personalità distinte che insieme si fondono. Con questa opzione ognuno di voi può indossare l’abito che più l* rispecchia andando a coordinare il vostro insieme con dei piccoli dettagli.

È comunque molto importante ricercare una sorta di continuità come accennato in precedenza, soprattutto con il livello di formalità che avere scelto per il vostro matrimonio.

  • il colore: Il colore dei vostri abiti sarà importante che segua i colori del vostro matrimonio. La tradizione richiama l’abito bianco o l’abito scuro, ma per il vostro matrimonio sentitevi liberi di scegliere i colori che più sono vicini a voi e al vostro modo di essere: tradizionali se amate la tradizione oppure completamente non convenzionali se non amate gli schemi. E’ il vostro matrimonio e l’unica cosa da seguire realmente è il vostro cuore!

Adatta il tuo abito a location ed orario della cerimonia

Come già accennato, l’abito di nozze va commisurato in relazione ad altri elementi, ossia il genere di cerimonia che si intende svolgere, oltre alla location e all’orario.

Se, ad esempio, avete deciso di sposarvi in un giardino, magari lo stesso della villa che avete scelto per i festeggiamenti, prediligi un look elegante. Per il maschile è indicato il mezzo tight o lo smoking se il tutto si svolge di sera, il tight se la celebrazione è di mattina. Per il femminile, invece, si tende a prediligere un look impreziosito da brillanti e pizzi che danno un tocco romantico all’outfit, donando anche una luce particolare a chi lo indossa!

Ma se invece si tratta di una cerimonia informale da svolgere solo in Comune, molti optano per completi semplici per il maschile e tubini o tailleur per il femminile, magari in toni del crema o pastello se amate le tinte tenui, da accompagnare anche con cappelli o velette per dare un tocco di personalità.

Tiziana Etoschi LGBTQ Wedding Italia Cristina e Paola L'abito di nozze gay

Tasto dolente: le scarpe da indossare il giorno del matrimonio

A quanti matrimoni sei stat* e, a metà giornata, ti sei ritrovat* con i piedi che imploravano pietà?

Oppure vuoi indossare per la prima volta (forse!) una bellissima décolleté nerà con il tuo smoking per stupirl*?

Ecco, non puoi pensare di ritrovarti con i piedi doloranti proprio al tuo matrimonio!

Prediligete quindi scarpe comode ed eleganti, magari non troppo strette di modo da inserirvi una soletta di gomma che possa aiutare i piedi a scaricare la pressione della posizione da tenere per tutto il giorno. E usate le scarpe in casa per qualche ora ogni tanto, in modo da far prendere la forma del vostro piede e ammorbidirle preparandole per il grande giorno.

E comunque…qualunque sia lo stile che avete scelto per il vostro matrimonio, formale o non formale, un ballo a piedi nudi a fine festa sarà un modo per chiudere in bellezza una giornata così speciale!

Tiziana Etoschi LGBTQ Wedding Italia Jean jacques e Francois L'abito di nozze gay
Tiziana Etoschi LGBTQ Wedding Italia Chiara e Federica L'abito di nozze gay

In fondo…

L’abito giusto e le scarpe giuste contribuiranno a trasformare il giorno del vostro matrimonio in un giorno indimenticabile, lasciandovi un ricordo bellissimo ed una sensazione di felicità ogni volta che vedrete una foto o vi capiterà di tornare con la mente a quel giorno.

Tiziana Etoschi LGBTQ Wedding Planner divisore

Non sai quale abito scegliere per il vostro matrimonio?
Chiedi una video call gratuita e ne parliamo!

Acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolameto europeo per la protezione dei dati personali n.679/2016 – GDPR

Lascia un commento